Test Ferrari 458 Spyder

Posted by at 1 aprile, at 21 : 29 PM Stampa

Provare o possedere una Ferrari penso sia il sogno di qualunque uomo.
E lasciamo stare i patriottismi o le fissazioni. La Ferrari negli anni è riuscita a costruire un’immagine e un marchio che chiunque conosce e che, nonostante molti preferiscano poi comprare altro per motivi più o meno logici, chiunque sogna nella vita di poterne possedere una.
Ma qual’è la realtà? Una volta che la usi hai davvero la percezione di aver comprato la migliore auto in circolazione? hai la percezione di aver speso quanto un’appartamento in centro?
Il mio giudizio è: Per me no, ma dipende che persona sei…
Se te lo puoi permettere ( ovvio che lo puoi) la 458 è la più bella auto in circolazione, ma potrà essere la 3 o 4 auto nel garage e allora fai bene!
Nessuna come lei fa girare le teste! la sentono arrivare 200 metri prima e ti aspettano.. quando gli passi davanti raramente sanno che è una 458 Spyder, ma tutti sanno che è una Ferrari e glielo leggi nella bocca!
” UNA F E R R A R I ..” dicono!
Poi io di certo non lesino di farla sentire.. sempre sopra i 2500 giri dove lo scarico si apre come una voragine..
Quindi il piacere di avere un mezzo che chiunque conosce e sogna è penso uno dei motivi che porta a comprarla, oltre alla linea ovviamente e al sound! Infatti la FF non si ammazzano a comprarla! Motivo una linea a polmone che fa ribrezzo a 70% dei potenziali clienti.
Non trovo altri motivi all’acquisto di una Ferrari.
Penso che l’emozione più grande quando compri un’auto e vai a ritirarla sia la consegna della chiave.. Sogni quel momento per anni e quando ci arrivi e ti danno quella del 458, la guardi, guardi chi te l’ha data e gli dici ” Stai scherzando vero?, dove sono le telecamere di scherzi a parte?”
Io dico, Montezemolo carissimo, ma ti è mai capitato di vederla quella chiave? Ma cos’è? il Kinder regalo?
Ma non puoi prendere il capo progetto e spaccargli la testa nello spigolo del tavolo??
Ma è una chiave di un’auto da 260.000€????
Ma ragazzi mettetevi apposoto!!!
Peggio della chiave di una Fiat 500, pure nella plastica! Il gommino di apertura l’anno fatto i bambini in cina? Perchè se lo facevano i grandi forse veniva più solido!
Un’oscenità!!! Ma devo dirvelo io che fa pietà?
E’ di un frustante vedere come si perdano su dettagli così importanti che mi pare impossibile che poi riescano a costruire degli esempi di design.
Poi ci sono le frecce laterali che hanno ereditato dal Fiat 128 , e non scherzo! Fare un Led nello specchietto stile Audi probabilmente non riuscivano a farlo entrare nel budget.
Va bè, uno dice, guardi anche il pelo nell’uovo.. Certo! su una macchina del genere sono autorizzato a guardarlo! Ma non basta! Il sedile di guida nella configurazione standar è pessimo! Non ho mai provato niente di più scomodo ! Fianchi nella seduta larghissimi per uomini obesi, schienale non regolabile nel lombare e nessuna regolazione di altezza!!! Braviii!! Peggio non potevate fare!! Ma copiatelo un sedile Porsche! risparmiate e fate bella figura!
Però uno dice, “dai Fabio non fare il rompi coglioni, dammi quella chiave vergognosa, fammi sedere in quel sedile duro come una panca e fammi partire!”
Ok, tieni, non impostare il navi però! perchè parti domani!! Pessimo Navigatore e poco intuitivo in qualsiasi funzione e anche in quelle della strumentazione! Vi dico solo che la prima volta che sono salito su un 458 non sono riuscito a vedere quanti chilometri aveva!!! non scherzo!!!
Clima tristissimo, con la rotella per andare a prendere i gradi ( e di notte non vedi niente) e radio scarsa!
Una volta che però vi ricordate la strada e partite vi dico onestamente che sentirete il più bel sound in circolazione. Devo essere sincero, più bello in folle e in partenza che poi agli alti. In basso sono fuochi di artificio, con borbottii e botte di ritorno.. agli alti poi non cambia più ed è abbastanza costante come timbro..
La 458 è una della auto più facili da guidare e da mettere di traverso, anche perchè il posteriore perde aderenza con una facilità incredibile. Partire dal distributore e immettersi con decisione in una via principale, se non mettete il manettino in Sport,( quindi con i controlli attivi) state pur tranquilli che dovere lavorare di sterzo per farla star dritta. Addirittura esagerata !!
Non c’è nessuna altra auto che perde aderenza con cosi tanta facilità!
Sicuramente l’abbondanza di coppia e la prontezza del motore sono la causa principale, ma è ben accetta!
Però se non siete preparati o siete dei ciccioni che guidate con leggerezza facendo i fighi con una puledrina a fianco a voi, occhio che piantate una musata da parecchie decina di migliaia di euro! ( Dico ciccioni perchè la prontezza di riflessi è certamente più bassa! :-D )
Il motore è prontissimo e ai bassi spinge davvero forte, non me l’aspettavo!
Il feeling è ottimo, di certo sembrano passate 2 generazioni rispetto alla 430! Sembra ormai una macchina storica a confronto!
La senti e il controsterzo come detto è intuitivo e facile nel gestitre.
Quello che mi ha più colpito è il cambio! Il migliore in assoluto che abbia mai provato!
Ottimo nell’automatico per andare piano, in 7a già a 56 km/h, e istantaneo nella modalità manuale.
La scalata è fighissima! Non solo doppietta ma coreografici scoppietti e vuoti..
Questo è l’aspetto più coinvolgente nel guidare un 458, oltre che vederla parcheggiata e salirci quando sono tutti lì che guardano! :-D
Un’altro difetto nella guida? Manca un’ancoraggio per la gamba destra, perchè il tunnel centrale è bassissimo e con il sedile largo non si sta sicuri e ci si appende al volante!
La Ferrai 458 Spyder è un’auto meravigliosa, parlando seriamente, aperta è la più bella supercar in circolazione, e chi ne ha almeno 3 di auto una 458 nel garage ci sta benissimo!
Buon divertimento!

Blog Le prove di Top GT Asti

Scrivere un commento


topgtasti.it di Fabio Bordignon - TEL: +39 329 0134000 - E-MAIL: INFO@topgtasti.it